Month: dicembre 2017

Christmas Blues, quando il Natale è malinconia

Si chiama Christmas Blues e no, non è il jazz scanzonato di Bob Dylan. Anche se Bob Dylan, che non è Babbo Natale, qualche cosa su questo sentimento malinconico che cresce durante le feste lo aveva cantato. Trattasi, per altro, di una sindrome oltremodo indagata (secondo l’americano National Institute of Health, le feste di dicembre sono il periodo dell’anno in cui si registrano più casi di depressione), con sintomi e risvolti psicologici codificati: «Ci si sente più rallentati, affaticati, inclini al sonno e alla malinconia», dice la psicologa e psicoterapeuta Michela Rosati. «E mentre il mondo ci chiede di provare compassione, bontà, gioia, il Natale può essere percepito persino come un affronto rispetto a quello che stiamo sperimentando personalmente». Christmas Blues quindi, come disconnessione dal benessere diffuso, e più o meno artificioso, in cui nostro malgrado ci troviamo immersi. Come stonatura rispetto alla narrazione mainstream, e gap profondo tra il nostro stato d’animo e quello che la maggioranza delle persone, con tanto di social media a fare da amplificatore, fa apparire. Ma è poi davvero …