Me.
comment 1

altezza mezza bellezza

donna Padaung

Ci sono tanti  blog sulle donne. C’è quello bellissimo di Lorella Zanardo e Il Corpo delle Donne, c’è quello serio e super informato di Womenomics e davvero io mi sento un poco in imbarazzo. Il rischio di essere dei banali doppioni c’è. Quello che vorrei fare è cercare di portare nella semplice (si fa per dire) realtà quotidiana i grandi temi sul ruolo della donna nella società di oggi (assertività femmnile, quote rosa, womenomics appunto etc..). Talvolta ho l’impressione che piovano regole schematiche e astratte su come combattere l’eccesso di machismo italiota, o che ci sia una sorta di autoreferenzialità nelle analisi dell’universo femminile. Certo, parole come Womenomics, Quote Rosa… fanno una bella figura sui titoli dei giornali, ma alla fine ognuna di noi si trova a combattere con delle atroci banalità quotidiane. Qualche giorno fa, per esempio, ho fatto un colloquio con il capo del personale della mia azienda. Una conversazione franca e piacevole ma, alla fine, dopo avermi detto che aveva voluto conoscermi perché molti gli avevano parlato di me, se ne è uscito con un: «credevo fosse un po’ più alta». Mi sono messa a ridere. Ma forse, più prontamente, avrei dovuto rispondere se era preoccupato che questa mia caratteristica fisica potesse incidere sul mio lavoro. Oppure, se aveva per me un ruolo diverso, preso atto del  mio particolare punto di vista. Avrei dovuto forse ironizzare dicendo che no, non sono bassa, ma diversamente alta appunto. Mostrandomi così, disponibile al commento superfluo (e inappropriato) sul mio corpo di donna che è, evidentemente e inevitabilmente, considerato cosa alla mercé di pubbliche considerazioni. Ma in fondo, anche ridendo, ho in qualche modo reso la mia disponibilità. Una disponibilità che è nel mio Dna, nella mia cultura e nella mia paura di trovarmi di fronte al solito uomo che usa il suo potere di genere. Altro che Womenomics. Qui siamo alla preistoria, all’ABC del rispetto reciproco. Mi chiedo che cosa avrebbe fatto lo stesso signore se davanti a lui si fosse trovato un uomo con la pancetta o pelato, e che magari per alzarsi un poco si mette pure un rialzo nei tacchi (ne conoscete qualcuno?). Io credo che non si sarebbe neanche sognato di esternare un commento del genere. Perché il corpo dell’uomo è sacro mentre quello della donna è immondizia e non è fatto a immagine e somiglianza di Dio. L’ha detto pure Sant’Agostino.

P.S. altezza mezza bellezza è un modo di dire che aveva sempre la mia nonna

P.S. comunque io sono alta 1,53, peso 44 chili e sono una gran figa.

1 Comment

  1. Mi sembra che dicesse anche che la terra sta al centro ed il sole ci gira intorno!

    Brava Manu, adoro il tuo blog e tutte le cose intelligenti che racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.