Storie
Leave a comment

Il metodo Montessori arriva alle medie

Sarà il primo plesso che include scuola primaria e secondaria di primo grado (medie) con metodo montessoriano. Succede all‘istituto Quarenghi Riccardo Massa di  Milano, di cui avevo già parlato nel mio articolo per Style Piccoli, e, è bene dirlo subito, grazie alla tenacia, alla dedizione, e all’intelligenza di dirigenza e insegnanti che, in autonomia, hanno istituto un esempio di esperienza pedagogica e formativa che, in primis, va a beneficio dei nostri ragazzi e ragazze. Ma la vera buona notizia è che, dopo quasi 20 anni, la sperimentazione del metodo di Maria Montessori alle scuole medie non sarà più solo relegata all’autonomia scolastica, ma entrerà, per così dire, in un ambito più istituzionale. Questo vuol dire che, al termine dei tre anni di supervisione del MIUR (anche se le classi della media Montessori sono state già monitorate negli anni passati proprio per testare l’efficacia), il Metodo Montessori  entrerà a pieno titolo nelle possibilità delle scuole secondarie di primo grado italiane. Ma questo permette soprattutto di impedire che, insegnanti appositamente formati, possano essere trasferiti in sedi non montessoriane con il rischio di disperdere risorse utili. Per contro, chi fosse un insegnante montessoriano, potrà essere chiamato presso le stesse scuole al di là della propria graduatoria.

Sarà bene ricordare quindi qui, che la formazione di un insegnante Montessori è cosa seria. E lo scrivo perché recentemente un’amica mi ha ventilato la possibilità di una formazione on line…. E perché, visto il tam tam dei media, il pericolo che qualcuno si accolli un titolo di facciata esiste. Le scuole Montessori sono elencate nel sito dell’Opera Nazionale Montessori, che svolge appunto, anche opera di formazione. La riflessione finale invece, mi porta a scrivere che, al solito, le rivoluzioni cominciano dal basso. E dalle solite persone di buona volontà che, continuando a svolgere il loro lavoro con competenza e serietà. Sono loro, le prime, ad amministrare con efficacia quel bene pubblico, e comune, che è la Scuola.

Per chi volesse vedere il video dell’inaugurazione con i discorso della dirigente Milena Piscozzo, questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.