Me.
Leave a comment

Per il maschio non c’è fine

Altro che Hanna Rosin. Il titolo del suo libro, La fine del maschio e l’ascesa delle donne, in questo Paese è molto al di là da venire. Stracciate pure il famoso Lean in, Facciamoci avanti di Sheryl Sandberg. Qui, proprio, non è storia. Evitate pure di lasciare mini video nel link per autocompiacersi che si comincia a vedere la luce in fondo al tunnel. Illusione. Qui è buio pesto. E per capirlo basta trattenersi per qualche minuto davanti a quella messa in scena feticcio che è l’elezione del nostro Presidente della Repubblica. Inutile, vana, e subito dimenticata come un urlo isterico di donnicciola è stata la proposta di una donna presidente. Emma Bonino, pareva condivisa. Non so se qualcuno, nel cantuccio del suo scranno l’abbia mai presa sul serio in considerazione. Per il resto, le logiche e le ritualità del maschio hanno preso il sopravvento. Sodalizi correntizi, paccate sulle spalle da Bar Mario, strette di mano e abbracci da dopopartita. Se qualche voce si leva, poi basta una notte e un buon whisky in qualche trattoria romana, per ritrovare la complicità perduta. Quello che sta andando in scena in questi giorni è il più squallido e retrivio dei costumi italici. Le reiterate usanze di occupazione del potere, le finte scaramucce, il traccheggio scambiato per diplomazia. Sono i riti del presenzialismo e delle riunioni perdi tempo. La viltà infinita e tutta maschile di non sapersi guardare allo specchio, di guardare avanti. E si scherza pure. Con un voto a Casaleggio e l’altro a Francesco Guccini. Con battute che vedono quante volte se la passano di mano in mano (la scheda). Ma non vi accorgete dell’infinita tristezza di questo teatro? Di questo Paese sempre più senza donne e sempre più senza futuro? Davvero non vedete il dirupo che c’è tra questa sceneggiata e il film (neo)realistico di ogni giorno? L’unica cosa che mi consola è che, comuqnue sia, questi sono gli ultimi giorni di Pompei. Il mondo cambia, nonostante voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.