Donne
comments 16

pubblicità regresso

Questa mattina vedo una edificante pubblicità di un gioielliere pugliese con lo slogan: «E tu dove glielo vorresti mettere?». Poi ora mi mandano una foto che campeggia in Piazzale Loreto a Milano che pucclicizza l’intimo maschile. Solo che invece di un ragazzo c’è la solita gnocca. Non credo ci sia nulla da aggiungere. Aveva già detto tutto Lorella Zanardo nel suo Il Corpo delle Donne. Ci sono già delle lodevoli iniziative atte a sensibilizzare la produzione di immagini lesive della dignità e del corpo femminile: quella di Donne Pensanti, che si impegna a fare opportune segnalazioni allo  Iap, quella di Vita da Streghe, vero atto di Guerrilla Marketing, quella di Comunicazione di Genere, o quella di Ico Gasparri che da anni lavora sull’uso deviato della fotografia. Poi c’è sicuramente il Manifesto per un utilizzo di responsabile dell’immagine femminile di Pari o Dispare al quale hanno aderito già alcune aziende. Io vi propongo invece di associarvi a Pubblicità Regresso, ovvero l’elenco, che vorrei costruire insieme a tutte voi, delle pubblicità e relative aziende, lesive del corpo della donna. Un elenco che ha un solo semplice scopo: boicottare i loro prodotti. Ci dicono sempre che abbiamo il più grande potere d’acquisto. Che siamo il target da conquistare. Sarà l’ora di dimostrarlo. Mandate quindi segnalazioni e adesioni commentando questo post. Io mi impegno ad aggiornare l’elenco a tempo di record!

Adesioni
Manuela Mimosa Ravasio
Cinzia Romano, Donne e Informazione
Rosi Guerini
Silvia Agostini, Donne Migranti
Ilaria Tarabella, SeNonOraQuando Massa
Francesca Verdelli, SeNonOraQuando Napoli
Adriana Riccomagno
Giulia Salomoni
Sandra Maccaferri, sandramaccaferri.blogspot.com

Prodotti/Aziende
Yougurt Muller
Peugeot 308
Intimissimi
TTTLines 
Cif

16 Comments

  1. Anonymous says

    Condivido! aggiungi pure Yogurt Muller, Intimissimi, Golden Lady, Peugeot 308.
    Rosi Guerino

  2. Manuela Mimosa Ravasio says

    Grazie ragazze! Prometto che entro domani ci sarà logo e link dove metterò i vostri contributi..

  3. Anonymous says

    Beh, ovviamente quella del principe che poi diventa “regina della casa”..che pena! Non poteva rimanere uomo dato che C'era da puli'..sgrunt!
    Credo sia CIF, controllo a casa.
    SIlvia ~ donnemigranti

  4. Anonymous says

    Aderisco con molto piacere ed ho anche diffuso l'iniziativa sulla pagina del Comitato Se non ora quando? della città di Massa (MS) di cui faccio parte! Ilaria Tarabella

  5. Anonymous says

    Aderisco. Ho diffuso sulla pagina della rete se non ora quando di Napoli. Francesca Verdelli

  6. Manuela Mimosa Ravasio says

    @ Giulia.. non non è stato avvertito.. e scusa, ma non lo conosco.. se anche lui fa un'iniziativa simile la inserisco nel testo del post! grazie!

  7. Aderisco volentieri! Boicottando, e, se per te va bene, inserendo un post nel mio blog per diffondere l'iniziativa.

  8. Fra l'altro non so se hai letto ma la ragazza sul poster di Bari è Barbara Monteleone, una di quelle che sono salite agli onori della cronaca per la frequentazione di Palazzo Grazioli…

  9. Giulia says

    Finirò per andare a fare la spesa con la lista dei prodotti da evitare perchè saranno millemila ma ci sto anch'io: Giulia Salomoni. consiglio di contattare (ma probabilmente l'avete già fatto) anche il bravissimo Ico Gasparri, dato che anche lui propone e ripropone quest'idea…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.