All posts tagged: cervello

Mental Fitness

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) le chiama “life skills”, competenze di vita, e sono quelle capacità personali, emotive e relazionali, che ci consentono di avere un approccio positivo verso quello che capita ogni giorno. Tutto, di fatto, dipende da una mente sana e proattiva. Da un cervello che dovremmo allenare come un qualsiasi altro muscolo del nostro corpo, senza per altro temere di essere surclassati dai più giovani, comunemente ritenuti più “brillanti e veloci”, visto che, come mostrano le ricerche, i cervelli adulti e maturi hanno invece un miglior rendimento quando si parla di risoluzione dei problemi, linguaggio, organizzazione spaziale e memoria verbale. Come dire che per il cervello l’esperienza, e l’esercizio che ne sta dietro, contano, ed è per questo che dobbiamo continuare a farlo. Attivare la speranza  «La lamentazione è uno stile cognitivo limitante e una profezia di autoscacco. Ma disimpararlo si può, sostituendolo magari con la consapevolezza, scientifica, che il senso della vita non lo si trova, ma si crea. È questo il significato della parola speranza secondo la teoria di Charles …

Ma cosa hai nel cervello?

Non ditemi che non capita di chiedervelo almeno una volta al giorno. Quando trovi maglie e pantaloni arrotolati dentro l’armadio e pensava, lui o lei, di averli messi a posto. Le luci che rimangono perennemente accese. E poi ti dice le cose due giorni dopo di quando avrebbe dovuto dirtele. Non so più cosa significhi realmente: «Sì, l’ho fatto», perché in effetti, averlo fatto significherebbe, almeno per me, un’altra cosa. A volte mi chiedo persino come faccia andare bene a scuola. Devono essere dotati di superiori poteri di comprensione questi professori, poteri molto vicini alle capacità di certi hacker di decriptare password… È stato appena pubblicato il libro The Teenage Brain: A Neuroscientist’s Survival Guide to Raising Adolescents and Young Adults e io gli ho dato un’occhiata speranzosa. Sì perché Frances Elisabeth Jensen, professoressa nel dipartimento di neurologia alla Perelman School of Medicine, Università della Pennsylvania, e Amy Ellis Nutt, science reporter nonché premio Pulitzer del Washington Post, autrici del libro, non solo promettono uno sguardo rivoluzionario sul cervello degli adolescenti, ma, da genitori a loro volta di adolescenti di ambo i sessi, di dare suggerimenti pratici e sfatare …