All posts tagged: Hillary Clinton

Quelli che… Donald Trump

Il commento simbolo dell’esito dei caucus repubblicani nel New Hampshire è senza dubbio quello rubato dal telecronista della Turner Network Television all’allenatore del San Antonio Spurs, Gregg Popovich: dopo avergli comunicato che il magnate di New York aveva vinto a mani basse (35 per cento dei voti, più del doppio del secondo), il cinque volte vincitore del campionato NBA si è ammutolito per qualche secondo, poi ha scosso la testa e si è allontanato a capo chino. Eppure i sondaggi l’avevano fiutato. Avevano previsto che quella candidatura definita, dal New York Times all’Washington Post, improbabile e vagamente ridicola, avrebbe avuto la sua legittimazione. Avevano avvertito che quell’arcimiliardario accusato di essere, alla bisogna, narciso, megalomane, protofascista, chump (idiota), troll, e partito il 16 giugno scorso con un misero 3 per cento, avrebbe sbaragliato. Alcuni dicono che, alla fine, essere stato così snobbato dai poteri forti, economici e culturali, ha persino giovato al culto della sua personalità. Tante volte dato per morto, altrettante risorto, ora pare quasi imbattibile. Così, ci si rassegni, è Trumpmania. Sei milioni di …

Le donne di Hillary

Il traguardo sembrava a un passo. Proprio nell’anno in cui mezza Hollywood ha usato, e abusato, della parola femminista; in cui persino un film, Suffragette, appena uscito nelle sale italiane, celebra le conquiste del movimento femminile che portò al diritto di voto nel Regno Unito nel 1928. Dopo 227 anni, una donna presidente degli Stati Uniti. Una donna seduta sulla poltrona più potente del pianeta. Sembrava a un passo appunto, poi è arrivato un attempato maschio socialdemocratico, tale Bernie Sanders, e ha mandato in frantumi speranze e certezze. Nel New Hampshire, l’82 per cento di donne sotto i 30 anni ha votato per lui. Il 53 per cento di tutte le donne di tutte le età ha votato per lui. Il femminismo mainstream, leggi alla voce Madeleine Albright e Gloria Steinem, ha prospettato allora l’inferno alle donne no Hillary, ma in Nevada, nonostante la simpatia di cui gode l’ex segretario di Stato tra ispanici e afroamericani, i fan di Bernie erano ancora lì a minare la macchina clintoniana (52,2 per cento contro 48). Vista da …