All posts tagged: Zaz

sotto-voce

Come mi piacciono queste voci di donna. Adele io l’ho scoperta davvero solo ora. Chasing Pavement non mi aveva così stregata come questo Rolling in the deep. E mi ero imperdonabilmente distratta con Hometown Glory. Si vede che il nostro orecchio, che ascolta da vicino il nostro cuore, avverte le vibrazioni in modo diverso a seconda dei momenti. A me però queste voci di donna che partono dall’anima stregano. Adele è ciccionetta.. non ha certo le Physique du Rôle della pop star scosciata e rifatta, ma provate ad ascoltarla accompagnata solo da piano e sembrerà una Ma-donna. Poi ho pensato che un’altra voce femminile che in questo periodo mi piace molto è quella d ZAZ. Neanche lei è una gran figa direbbero, ma la ascolti e ti ricordi di Edith Piaf e Je Veux è una liberazione in musica. Non vedo l’ora di vederla in concerto il 1 dicembre (Milano, Magazzini Generali). Perché quando queste voci decidono di varcare le Alpi e venirci a trovare è meglio cogliere l’attimo e uscire dalla gabbia. La gabbia …