All posts tagged: potere

Power dress. L’abito del potere

[Pubblicato su Gioia! 23 ottobre 2014] She dresses to win! Era il giugno 2008, il titolo era del New York Times, e “she” era Michelle Obama che, da lì qualche mese, sarebbe diventata la nuova first lady degli Stati Uniti d’America. Chissà cosa avrà pensato Naomi Wolf, neo-femminista e autrice di saggi bibbia come Il mito della bellezza e Vagina. Una storia culturale (Mondadori): lei che alle lusinghe della moda ha sempre imputato la costruzione di quella “trappola della bellezza” che teneva le donne vincolate a un ideale voluto, guarda caso, dai maschi. E che oggi, invece, con tutti i media a fare il tifo per il female power, si ritrova una moda celebrata non come dittatrice, bensì come strumento usato dalle stesse donne per esprimere il loro nuovo potere “sul” e “nel” mondo. Più di qualcosa è cambiato, di fatto, da quando Yves Saint Laurent – agosto 1966 – presentò la sua prima versione di Le Smoking nel suo quartier generale di Avenue Marceau. Poi ci furono le donne in carriera degli anni Ottanta …

anche no

Questa mattina tre donne in termine di gravidanza si sono presentate in Parlamento per fare il loro dovere. Un’altra donna all’ultimo momento si è rimangiata la parola e ha pensato che il proprio dovere fosse fare il proprio interesse. Ieri, una delle donne partorienti, ha detto che sarebbe stato un bel gesto che un’altra donna della parte avversa non avesse approfittato del suo stato (cosa che solitamente fanno i maschi quando vedono nella maternità delle colleghe la strada libera alla loro carriera) per far valere le sue ragioni e, quasi per cortesia istituzionale, si fosse astenuta. Oggi, quella che ha cambiato idea, rivendica il diritto di difendere le sue ragioni e la sua famiglia. Senza accorgersi che, entrambe, stanno solo passando solo da un harem all’altro. Da un potere maschile all’altro. Vedo questa massa indistinta di grisaglie incravattate canuta e pingue e mi dico: questo non è un Paese per donne. Questo non è un posto dove le donne possano stare senza rischiare di perdere se stesse. Il primo errore da evitare dunque, se vogliamo …