Adolescentia
Leave a comment

YouTube, le regole da sapere

Prima dei 13 anni non si potrebbe aprire un canale YouTube. Dopo di che, Google offre, nella pagine di supporto, chiare indicazioni per educatori, genitori e adolescenti, sui comportamenti corretti (Centro Sicurezza). Tuttavia, poi scopri che i ragazzini caricano video anche prima dell’età richiesta e che, anche dopo, forniscono dati sensibili come il luogo di residenza o dove vanno in vacanza… «Da mamma di due figli, e da esperta di piattaforme di condivisione di contenuti, mi sono resa conto che le regole per un utilizzo consapevole del web vanno date quando sono più piccoli. A 10 o 11 anni è più difficile farsi ascoltare, ma se un dialogo è stato costruito prima, allora sono loro a mostrarti i dubbi se vedono “qualcosa che non va”», dice Simona Panseri di Google. Il che significa, aprire inizialmente un canale magari in modalità privata o unlisted (solo chi ha il link del video lo può vedere); sensibilizzare i ragazzi sulle informazioni personali; usare tutte le modalità di protezione consentite; o semplicemente chiedersi, prima di postare qualsiasi cosa, se il contenuto del video metterebbe in imbarazzo la nonna. Se sì, meglio evitare, che tanto non è un video in meno che fa la differenza.

Filed under: Adolescentia

by

Manuela Mimosa Ravasio è una giornalista professionista con una formazione da architetto. Ha lavorato per anni come caporedattore scrivendo di tendenze e lifestyle in riviste di turismo, cultura e attualità. Oggi svolge la sua attività da libera professionista offrendo anche consulenze in comunicazione, progettazione di contenuti e analisi su trend globali.

Cosa ne pensi? Scrivilo qua…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.